COME APRIRE
UNA STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA

PREZZI
DELLE PRATICHE

DOCUMENTAZIONE
NECESSARIA

REQUISITI OBBLIGATORI

NUOVO REGOLAMENTO REGIONE LAZIO 2015

SERVIZI PER I GESTORI:
RI-PRESENTAZIONE S.C.I.A.
entro il 31/12/2015

per adeguamento normativo
FAQ
DOMANDE

FREQUENTI
LINK UTILI
PER I GESTORI

CONTATTI
e
INFORMAZIONI

 

APRIRE UNA STRUTTURA RICETTIVA EXTRALBERGHIERA A ROMA

casa per vacanze - bed & breakfast - affittacamere (guest house) - ostello (hostel)

E' obbligatorio richiedere l'autorizzazione al Comune di Roma (in forma di SCIA, segnalazione certificata inizio attività) nel caso in cui si voglia destinare un appartamento ad affitti turistici.

L’esercizio di un’attività ricettiva, anche in modo occasionale, senza autorizzazione è soggetta a sanzione amministrativa da 5.000 a 10.000 euro e all’immediata chiusura dell’attività, oltre a denuncia penale per mancato rispetto normativa antincendio e per mancata comunicazione alloggiati alla Questura.

Avvalendosi della nostra collaborazione è possibile elaborare VELOCEMENTE tutte le pratiche e presentarle in FORMATO TELEMATICO presso gli uffici competenti.

La nostra assistenza comprende:

- SOPRALLUOGO e STUDIO DI FATTIBILITA'

- ELABORAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE TECNICA (planimetrie, relazione cronologica, asseverazione)

- PRESENTAZIONE della S.C.I.A.


Sarete seguiti passo passo, fino all'ottenimento dell'autorizzazione, da Geometri esperti di strutture ricettive.

Vedere dettaglio PREZZI delle PRATICHE